sabato, Ottobre 19

IL M5S PRESENTA IL SUO CANDIDATO (LBCP c’era, ecco cosa è successo)

0

Sono stato alla presentazione del candidato sindaco Giovanni Rinaldi e della squadra che lo affiancherà nella sua corsa a Palazzo Oropa. Avrei voluto partecipare anche a quella di Gentile (quasi fatta in contemporanea) ma per le minestre riscaldate c’è sempre tempo. 

L’evento si è svolto al terzo piano dell’Agorà Palace che per l’occasione trasudava Honestà da tutti i pori, c’era ovviamente il buon Rinaldi (con gli occhiali da vista griffati “Rinaldi”, che hanno fatto sentire me meno tamarro quando indosso la t-shirt de LBCP).
C’era l’onorevole Lucia Azzolina, ma non mi sono avvicinato perché avendo la barba incolta e il capello spettinato temevo mi scambiasse per un barboncino abbandonato e tentasse di farmi adottare.
C’era il ministro Alberto BONISOLI (chiiiiii???? BO-NI-SO-LI, ah ok.. boh) persona a me ignota fino ad oggi ma molto alla mano e decisamente ironica (honestamente ironica). 

La presentazione è stata classica anche se un po’ prolissa ma gli applausi ogni 28 secondi e la passione di Rinaldi nell’esporre il suo programma hanno aiutato la vecchia signora seduta al mio fianco a restare sveglia e vigile quasi tutto il tempo (quasi). 

A un certo punto però, non so come non so quando …ma intuisco il perché …sono stato io ad assopirmi e una volta rinsavito, grazie anche a un applauso fuori scala decibel, che annunciava il buffet a fine incontro, il discorso era passato da “Rinaldi-sindaco-votateloh” a “gli svizzeri caricano i Tir sui treni” … Bah, ma quanto ho dormito?

Torno vigile giusto in tempo per sentire il ministro BONISOLI (chiiiiii???? Quello di prima, ah ok grazie) concludere il suo intervento dicendo: “grazie a tutti, se avete domande io sono qui”. 

Bene.. mi sono detto, un paio di cose gliele voglio proprio chiedere, sveglio la vecchia (che nel frattempo si era appisolata sbavando sulla mia spalla) per renderla partecipe del mio exploit ma…. in un attimo, con un dribbling da fuoriclasse che Ronaldo levati proprio, l’onorevole Azzolina afferra il microfono e esclama: “ringraziamo e salutiamo il ministro BONISOLI(?) per il suo intervento ma ora ci deve lasciare grazie di tutto ministro ossequi arrivederci 

Ma …ma …ma come? BO-NI-SO-LI, prima dice “se avete domande sono qui..” e 8 secondi dopo scappa via piu veloce del Beep-Beep alla vista di Willy Coyote? Grazie tante ministro che fino a oggi manco sapevo della tua esistenza e in un attimo sei spartito come se non fossi mai esistito. 

Superata la delusione mi rimetto comodo e assistito alla carrellata finale di presentazione di consiglieri e assessori.
Molte donne nella lista Rinaldi, anzi mi correggo …molte belle donne nella lista Rinaldi, il che non guasta mai e tutte con un curriculum di prim’ordine … il che fa ancora più piacere. 

L’incontro si conclude con foto di rito, strette di mano sudaticce, pacche sulle spalle come alla finale di un torneo di calcetto a San Biagio e sorrisi a 72 denti che sembrava di stare alla notte degli (H)Oscar. 

CONCLUDENDOOO….Sono state 2 ore intense, così intense che sono sembrati 2 giorni ma alla fine è comunque arrivato il tanto atteso buffet, a cui ovviamente non ho partecipato perché non mi sono sentito abbastanza honesto, essendomi imbucato solo per mera curiosità. 

La vecchia invece l’ho intravista in prima fila e non so se siano stati i discorsi entusiasti o le tartine …ma mi è parsa quasi ringiovanita, beata lei, a qualcosa allora tutto ciò è servito. 

Lascio la sala e rientro alla base, convinto e rassegnato che ormai sia martedì ma con un unico grande interrogativo, BONISOLI… CHI???

LBCP

Comments are closed.